Andrea Genini

Andrea Genini, Helper via Collina 77 6714 Semione (Svizzera) E-mail: andrea.genini@bluewin.ch Cell. +41 79 6289683 Offro Incontri individuali Percorsi di gruppo in Ticino,…

Andrea Genini, HelperAndrea
via Collina 77
6714 Semione (Svizzera)
E-mail: andrea.genini@bluewin.ch
Cell. +41 79 6289683

Offro
Incontri individuali
Percorsi di gruppo in Ticino, nella Svizzera italiana

Su di me
Ho incontrato il Sentiero nel 2007, quando la mia vita privata e professionale erano da tempo entrate in una fase di stallo. Avevo ricevuto tanto dalla vita ed avevo raggiunto gli obbiettivi che mi ero prefisso: un’ottima posizione professionale, un buono stipendio, una compagna che amavo e che mi contraccambiava, la salute fisica, una casa immersa nella natura con una bella vista, proprio come piaceva a me.

Per una ragione che non ero in grado di comprendere,  quella energia e entusiasmo che fino ad allora mi avevano alimentato e spronato ad intraprendere nuove sfide nella vita, iniziarono a svanire gradualmente lasciando dentro di me un senso di vuoto e aridità. Ciò che prima era passione, divenne sforzo e auto-imposizione. Volevo creare e contribuire in tanti ambiti, ma non ero più sostenuto dal mio sentire e ciò che mi metteva parecchio in difficoltà, avendo lo schema mentale di ingegnere, era l’impossibilità di definire con chiarezza il “problema” per trovare la “soluzione”.

Fu così che un giorno, su indicazione di Gerbi, la mia compagna, iniziai a leggere una lezione del Sentiero. Fui molto colpito dal modo accessibile e preciso con cui venivano spiegati concetti che includevano psicologia e spiritualità, senza finire nei soliti luoghi comuni tipici della religiosità bigotta e miope contro la quale avevo sviluppato una forte repulsione già dai tempi della mia adolescenza . I testi parlavano della sorgente della vita dalla quale, se lo si permette, sgorgano la creatività e ogni sorta di appagamento. Era decisamente il mio tema.

Con la consapevolezza di essermi disconnesso dalla mia fonte iniziai a compiere i primi passi su questo Sentiero. Speravo di trovare subito la risposta che mi avrebbe ricondotto a al mio centro e così iniziai a esplorare me stesso con l’intenzione di “eliminare subito tutti gli ostacoli” che mi separavano dalla mia sorgente. Iniziai a farlo con la grazia di un carro armato che credeva di poter distruggere ogni ostacolo che trovava sulla sua strada a colpi di cannonate.

La mia fortuna fu di trovare in Italia dei gruppi condotti da ottimi insegnanti Helper. Fu così che nel 2007 iniziai a frequentare un gruppo mensile, poi fui ammesso con la mia compagna al gruppo quadriennale e più tardi decisi di proseguire la formazione di Helper che conclusi a fine 2016. Durante questi 10 anni ebbi la fortuna di lavorare con molti compagni e compagne di viaggio a cui sarò per sempre grato, che mi hanno specchiato nelle mie ombre e nella mia Essenza.

e le risposte che cercavo ?

Confesso che fu molto difficile mettere fuori servizio il carro armato; mi ci vollero anni per capire che i colpi che sparavo al nemico in fondo li sparavo a me stesso! Spesso accade così con le lezioni da imparare: quando le si comprendono sembrano di una semplicità banale, ma quanto lavoro per arrivare alla comprensione!

Le risposte che cercavo sono arrivate e stanno ancora arrivando a piccoli pezzetti, passo dopo passo, ma non nella forma che io mi aspettavo. Nella mia consapevolezza è emersa una realtà più vasta e pervasiva che mi avvolge e che fatico a descrivere con parole, ma la cui intima esperienza elimina l’urgenza e la necessità di ogni risposta concettuale. Da questa presenza misteriosa che si apre e si chiude ripetutamente alla mia consapevolezza, traggo l’ispirazione e la gioia di scrivere queste righe e di offrire il mio contributo personale.